vitto e alloggio notizie aggiornate dalle skiarea immagini dalle dolomiti
Manifestazioni
Principali eventi
Altro
Invernali
Estivi
Estremi
Strutture
Come arrivare
Paesi
Orografia
Flora
Fauna
Cultura
Gruppi folcloristici
Gruppi volontariato
Gastronomia
Immagini d'epoca

Trekking Sella

PAS PORDOI (Passo Pordoi) - Sas Pordoi/Forcela Pordoi - Piz Boè - RIFUGIO BOE'

Dal Pas Pordoi (m 2.239) si sale in funivia al Sas Pordoi (m 2.950) scendendo poi su roccette alla vicina forcela Pordoi (m 2.829) (ore 0.20). Si prosegue dritti entrando nel circo interno. Si abbandona il sentiero n. 627 per il n. 638 che conduce alla base della piramide del Piz Boè. Se ne risale il versante sud a gradoni e cenge detritiche senza particolari difficoltà raggiungendo la cima presso la Capanna Fassa a m 3.152 (ore 1.15; 1.35). Dopo una sosta obbligatoria per ammirare lo straordinario panorama circolare, si scende sul versante di nord-est per sabbie rossastre, si supera per cengia attrezzata con cordino metallico un salto roccioso per raggiungere in breve il rifugio Boè a m 2.871 (ore 0.30; 2.05). Si rientra alla forcela Pordoi (ore 0.45; 2.50) attraversando sul piano le larghe gradinate che costituiscono la base del Piz Boè. Si torna alla funivia rimontando le roccette fino al Sas Pordoi (ore 0.20; 3.10).

PAS PORDOI (Passo Pordoi)/COL DI ROSC (Col dei Rossi) - Viel dal Pan - FEDAA (Fedaia)

Questo notissimo sentiero panoramico può essere percorso sia salendo da Cianacei (Canazei) in autobus al Pas Pordoi (il sentiero n. 601 che inizia fra la Casa Alpina del CAI e l'albergo Savoia, porta ad una chiesetta e prosegue con misurata pendenza verso la sella prativa che divide il Sas Bece‚ dall'altura su cui si trova il rifugio omonimo. In salita si aggira il colle verso sinistra e con successiva breve discesa si arriva al rifugio Fredarola a m 2.388 (ore 0.40 da aggiungere al tempo complessivo), sia raggiungendo il Col di Rosc con la funivia. Qui il percorso é tutto in discesa fino al rifugio Belvedere presso il quale si taglia a destra per ampia scorciatoia ricavata nel prato. Ci si immette nuovamente sulla stradina sterrata lasciata poco prima, proseguendo sul piano verso il rifugio Fredarola a m 2.388 (ore 0.20 da aggiungere al tempo complessivo). Questo rifugio può essere considerato il punto di partenza dell'escursione. Da questo punto il percorso (continua il segnavia n. 601) assume un andamento per lo più pianeggiante o interrotto da erte, ma corte rampe solo in corrispondenza dei costoni che dividono le varie vallecole. Si raggiunge il rifugio Viel dal Pan a quota m 2.432 (ore 0.40), si continua con minimi dislivelli per un lungo tratto non senza aver gettato un'occhiata al magnifico panorama sulle Tofane e la valle di Livinallongo che si apre in corrispondenza di una selletta ben evidente, distante dal sentiero qualche decina di metri. Si giunge ad un bivio. Dritti si va verso Porta Vescovo con la possibilità di raccordarsi al sentiero n. 698 e di scendere a Fedaa con percorso pi- facile rispetto all'ultimo tratto del sentiero n. 601, che può risultare difficoltoso per chi soffre di vertigini. A destra si scende verso la diga dapprima con una lunga diagonale
(al termine ancora sentiero di raccordo verso Porta Vescovo) e quindi con ripida e stretta serpentina per attraversare in ultimo un tratto scosceso piuttosto esposto che va percorso con massima cautela. Si esce sulla strada provinciale di fronte al rifugio MarmoladaE. Castiglioni a m 2.054 (ore 1.20; 2.00). Si torna a Cianacei con l'autobus, la cui fermata si trova proprio all'uscita del sentiero sulla provinciale (Soc. Aut. Atesina).

Testi © APT Val di Fassa

bollettini meteo, cartine, webcam
Iscriviti alla mailing list
riceverai notizie ed aggiornamenti
dalla Val di Fassa nella tua e-mail

Home Page Trekking
Itinerari
Marmolada
Sella
Sassolungo
Catinaccio
Monzoni 1
Monzoni 2

Arrivato al traguardo della Rampilonga
L'arrivo della Rampilonga a Moena
Pochi metri all'arrivo della Rampilonga a Moena

clicca per ingrandire
1024 x 768

Foto Recenti
Nuove immagini dalla valle
vedi >>


CERCHI LAVORO ?

@ webmaster

english version english version
 

@ Copyright
Fassa Media Comunicazioni
All rights reserved

  Informativa Privacy e Cookie